Prego inserite un termine che contenga almeno 3 caratteri.

ProRamus, l’iniziativa dedicata al settore del legno, getta uno sguardo al futuro

News | 26.03.2021
Wolfram Allinger al workshop ProRamus
IDM

Il settore foresta – legno altoatesino traccia la rotta per la strategia di successo dei prossimi anni

Cinque anni fa, le associazioni economiche di categoria altoatesine hanno definito nella “Charta del legno” i passi che avrebbero dovuto compiere entro il 2020 per incrementare ulteriormente il valore aggiunto del settore foresta – legno. Al tempo stesso, è stata fondata l’iniziativa ProRamus, che riunisce gli operatori dell’industria del legno e che è coordinata da IDM Alto Adige. Per definire insieme la strada che questo settore deve seguire, IDM ha recentemente invitato ad un incontro online imprenditori, liberi professionisti, rappresentanti degli uffici provinciali e delle associazioni economiche di categoria, che si occupano della tematica del legno. In quest’occasione i partecipanti si sono confrontati su temi rilevanti e hanno discusso i possibili obiettivi strategici per i prossimi anni. Era presente anche l’Assessore provinciale alle foreste Arnold Schuler.
 
Materia prima, materiale da costruzione e fonte di energia: il legno è una risorsa naturale dalle molteplici possibilità, molto interessante anche dal punto di vista economico. Con 25.000 lavoratori, in particolare nelle aree rurali, il settore foresta – legno è un ambito economico importante per l’Alto Adige, che abbraccia un intero settore, dall’imprenditore ai fornitori di servizi e ricercatori, fino agli uffici provinciali del settore foresta – legno. Il legno è inoltre una materia prima particolarmente sostenibile, perché rinnovabile, il cui uso nella produzione di energia e nella costruzione e ristrutturazione di edifici è particolarmente rispettoso del clima. Soprattutto nel settore edilizio, in futuro sono previste opportunità sempre più rispettose dell’ambiente.   
 
«L’industria del legno in Alto Adige ha un potenziale valore aggiunto di 1,5 miliardi di euro, con un’enorme possibilità di ulteriore sviluppo», afferma l’Assessore provinciale Arnold Schuler. «È quindi importante unire le forze, sviluppare idee innovative e rafforzare ulteriormente il settore. A fine ottobre del 2018 la tempesta Vaia ha colpito un’area di circa 6000 ettari. Un anno dopo, nel novembre 2019, i boschi dell’Alto Adige sono stati nuovamente colpiti da un’altra tempesta. Infine, nel novembre 2020, il peso della neve ha danneggiato circa 500.000 metri cubi di legno». Attualmente ProRamus sta lavorando con successo alla commercializzazione e lavorazione innovativa di questo legname. «È necessario portare avanti questo lavoro anche in futuro, e renderlo ancora più forte», dichiara l’Assessore provinciale Schuler.
 
ProRamus è un’iniziativa di Confartigianato imprese (lvh.apa), Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi (Südtiroler Bauernbund), Federazione Energia Alto Adige (SEV), Assoimprenditori Alto Adige, Ripartizione provinciale foreste e IDM. Tra i principali obiettivi che ProRamus si era prefissato al momento della sua fondazione, vi erano la volontà di riunire il settore economico foresta – legno per creare sinergie, la sensibilizzazione e il rafforzamento dell’immagine della materia prima del legno, così come la possibilità di offrire consulenza e supporto alle aziende attive in questo settore, interessate a lanciare sul mercato prodotti innovativi. L’obiettivo era quello di accrescere l’importanza e il valore aggiunto di questo settore economico in Alto Adige.
 
«Le imprese del settore foresta – legno hanno un elevato livello di competenza nella lavorazione del legno. Con i loro prodotti e tecniche innovative e un know-how pluriennale, le imprese del settore sono interessanti per clienti sia all’interno che al di fuori dell’Europa», sostiene Vera Leonardelli, Direttrice del dipartimento Business Development di IDM. Affinché la preziosa risorsa del legno riceva maggiore attenzione, l’intero settore ha bisogno di una forte presenza congiunta. Per questo motivo IDM mette in contatto le aziende, gettando così le basi per una cooperazione di successo e una buona collaborazione. «In questo settore l’iniziativa ProRamus ha dato un forte contributo. Durante questi incontri il settore si confronta regolarmente e avvia misure comuni. Adesso è importante portare avanti quest’iniziativa di successo e progettare insieme il futuro del settore. Solo in questo modo è possibile garantire anche in futuro la competitività del settore foresta – legno altoatesino».
 
Gentili visitatori, la nostra pagina utilizza i cookies per raccogliere informazioni sulle procedure di navigazione degli utenti e per facilitare la fornitura dei nostri servizi. Per ulteriori informazioni e come disattivare i cookie cliccare qui. Procedendo con la navigazione, l'utente acconsente al suo utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni Accetta